FONDO DON GUANELLA

A SOSTEGNO DEL GIARDINO SENSORIALE TERAPEUTICO

Superare gli ostacoli e il disorientamento causato della demenza scoprendo il grande dono di ciò che ci circonda

#ACCOGLIENZA #CURA #NATURA

COS’ È IL FONDO

Il fondo Don Guanella, costituito presso la Fondazione Comunitaria del Varesotto, nasce per supportare nuove progettualità a favore di famiglie e persone a grave rischio emarginazione accolte sul territorio varesino a Barza d’Ispra e Caidate.

La storia del Fondo

Il fondo Don Guanella è nato nel 2011 per sostenere i progetti dell’Opera Don Guanella nel territorio varesino, in particolare le due case di accoglienza a Barza e Caidate. Nel 2022 il fondo è stato rilanciato per dare nuovo slancio al coinvolgimento della comunità con un obiettivo preciso e ambizioso: sostenere la creazione di un giardino terapeutico presso la casa di Caidate. Attraverso il fondo, Fondazione Comunitaria del Varesotto potrà mettere la sua struttura, le sue competenze e i suoi
canali di comunicazione per ampliare l’impatto del progetto e dare maggiore efficacia alle azioni di raccolta fondi. Nel fondo potranno confluire donazioni, erogazioni, lasciti e legati che saranno utilizzati a beneficio di progetti rivolti alla comunità. Tutti possono dare il loro contributo: privati cittadini, aziende, enti o istituzioni che abbiano a cuore il bene comune. Piccole o grandi donazioni, tutte insieme, contribuiscono a raggiungere gli obiettivi.

IL GIARDINO

Uno spazio aperto, ma protetto

A Caidate Opera don Guanella è presente con una casa per persone anziane che, negli ultimi anni, ha vissuto le drammatiche circostanze dell’emergenza Covid. La necessità di ridurre le interazioni sociali ha limitato lo “spazio vitale” di molte persone anziane, con un impatto negativo non solo sullo stato di funzionalità fisica ma anche sul tono dell’umore e, a volte, sulla performance cognitiva.
Oggi si vuole ripartire con nuove iniziative e progettualità per essere sempre più
un punto di riferimento anche per la comunità territoriale tutta. Una preziosa opportunità, in questo senso, è rappresentata da un giardino sensoriale, da allestire presso la sede, che offra ambienti specifici per compensare i deficit funzionali e stimolare abilità residue. Il giardino sarà uno spazio aperto ma ben delimitato e protetto con precise finalità terapeutiche.

I lavori per la realizzazione del giardino sono iniziati questo inverno.
Quando saranno terminati, lo spiazzo in cemento lascerà spazio a aree verdi per stimolare i sensi, (il tatto, l’olfatto, la vista). Il giardino ospiterà ambienti specifici per compensare i deficit funzionali e stimolare abilità residue delle persone anziane.

PERCEPIRE E VIVERE

Una nuova modalità di cura

Grazie alla creazione del giardino sensoriale terapeutico, gli ospiti potranno sperimentare un approccio innovativo che sarà una risorsa e una risposta per
le loro fragilità. Il giardino sensoriale, e le diverse sperimentazioni che in esso potranno essere avviate, rappresenta una delle modalità con cui Opera don Guanella si pone in una dimensione non solo di ascolto, ma di azione propositiva per generare cambiamenti.

Lo spazio verde sarà concepito come uno spazio di condivisione, ma anche come uno spazio del tatto, dell’olfatto, della vista, dell’udito e del gusto. Il giardino sensoriale sarà infatti un’area verde progettata e realizzata per stimolare tutti i cinque sensi.

Dalla finestra della mia camera vedo persone che lavorano.
Mi dicono che nascerà un giardino.
Quello che sognavo da tempo si avvererà.
Ho una gran voglia di camminare.
Riconoscerò una pianta dal profumo che emana.
Conserverò il suo profumo nelle mani.

Potrò vedere i colori dei fiori e chiamarli per nome.
Dal treno rivedrò il territorio che mi circonda.

Ti aspetto per gustare con te una bibita fresca.
Sì! Accanto al giardino d’inverno ti accoglierò in uno spazio
all’aperto in mezzo al verde su una panchina con i colori dell’arcobaleno.
Ti aspetto!

Tratto da: “Dall’interno all’esterno”,
contributo scritto da Gianfranco,
un ospite di Casa don Guanella a Caidate.

SOSTIENI IL PROGETTO

Per realizzare il giardino abbiamo bisogno del sostegno di tutti! Le donazioni a favore del progetto consentiranno di completare le opere di realizzazione e di avviare il prima possibile i processi educativi e riabilitativi a favore delle persone anziane che saranno coinvolte.

Tutti, singole persone o aziende, possono sostenere il progetto tramite il fondo Don Guanella. Al fondo possono essere devoluti lasciti testamentari.

Cosa potremo realizzare grazie al tuo aiuto:

  • allestire una porzione di aiuola floreale;
  • realizzare aiuole sensoriali con erbe erbe aromatiche e stimoli naturali;
  • arredare il giardino, realizzare l’illuminazione e gli impianti di irrigazione;
  • supportare percorsi riabilitativi fisioterapici individuali.

Vuoi aiutare la realizzazione del
giardino sensoriale? Dona ora!

Ogni contributo è prezioso

COME DONARE?

Online: Carta di credito o paypal

Bonifico Bancario: su conto INTESA Sanpaolo Private Banking
a favore della Fondazione Comunitaria del Varesotto onlus
Codice IBAN: IT87 N032 3901 6006 7000 1966 911
Causale: donazione per il fondo Don Guanella

È possibile detrarre le donazioni?

Online: Carta di credito o paypal cliccando il QR code

Bonifico Bancario: su conto INTESA Sanpaolo Private Banking
a favore della Fondazione Comunitaria del Varesotto onlus
Codice IBAN: IT87 N032 3901 6006 7000 1966 911
Causale: donazione per il fondo Don Guanella